I “Canti dell’India” di George Harrison e Ravi Shankar

Il 18 aprile, “Chants of India” di George Harrison e Ravi Shankar sarà ristampato per la prima volta su vinile.
L’album è stato pubblicato per la prima volta nel 1997, il che lo rende uno degli ultimi progetti a cui Harrison ha lavorato prima della sua morte per cancro nel 2001.
Pubblicato dall’etichetta discografica Dark Horse Records di George Harrison, recentemente riattivata, l’album comprende 16 brani del maestro di chitarra di Harrison e amico intimo di Ravi Shankar.
“George Harrison era molto entusiasta”, lo ha detto Shankar in un’intervista del 1997 con Rolling Stone, “e voleva prendere in mano la produzione. Questi canti sono molto antichi, tratti dalle Scritture. Alcuni li ho composti io. Il ‘Mangalam’ è venuto da me mentre camminavo a Friar Park, la casa di George, dove stavamo registrando. Guardavo gli alberi e il cielo, e all’improvviso mi sono sentito molto euforico, desiderando che tutto andasse bene per tutti, e mi è venuto in mente”.
Oltre a produrre l’album, Harrison avrebbe contribuito con voce, chitarra acustica, autoharp, basso, vibrafono, marimba e glockenspiel.
George Harrison incontrò per la prima volta Ravi nel 1966.


Shankar avrebbe insegnato a Harrison i rudimenti del sitar e gli avrebbe fatto da mentore in materia di cultura e spiritualità indiana, cosa che ebbe un profondo impatto sui Beatles.
“La musica indiana è brillante,” Harrison non molto tempo dopo l’incontro con Ravi, “e per me, comunque, questo è solo personale, ha tutto in sé. Mi piace ancora l’elettronica e ogni genere di musica se è buona, ma la musica indiana è semplicemente… un intoccabile non si può dire cosa sia perché lo è e basta”.
La notizia della pubblicazione di Chants of India segue l’annuncio che il figlio di George, Dhani Harrison, insieme alla figlia di Ravi, Nora Jones, renderà omaggio a Shankar in una serie di concerti per il centenario, il prossimo maggio.
Chants of India sarà disponibile su 2 x 12″ LP 180-Gram Red Vinyl e includerà una stampa fotografica esclusiva di 12 “x12”.

Gloria Berloso

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: